Tags:

to have to spiegazione frasi costruzione esempi

Argomenti correlati:

Obblighi e proibizioni

Esercizi:

[Nessun esercizio correlato]

To have to


Il verbo to have se seguito da un infinito non ha più il classico significato di verbo avere, ma viene tradotto come verbo "dovere". Inoltre, cambia anche il significato se si usa il verbo alla forma affermativa o negativa.
Vediamo, come al solito, qualche esempio:

In ingleseIn italiano
I'll have to go to school tomorrowDevo andare a scuola domani
I have to wear a uniform at workDevo indossare un'uniforme a lavoro
They don't have to go to school: they're 30!Loro non devono andare a scuola: hanno 30 anni!
You don't have to pay, it's free!Non devi pagare, è gratis!

"To have to" alla forma affermativa si usa per indicare qualcosa che è obbligatoria in quanto dettata dalla legge oppure da una persona esterna a chi sta parlando.

"To have to" alla forma negativa, invece, ha un significato completamente diverso: viene usato, infatti, per indicare qualcosa che non c'è bisogno che venga fatta: non è vietata, ma non c'è motivo di farla.

"To have to" può essere usato in qualsiasi tempo verbale.

Ecco, infine, la costruzione:

Affirmative formNegative form
soggetto + to have (coniugato al tempo opportuno) + infinito del verbosoggetto + to have (cniugato alla forma negativa del tempo opportuno) + infinito del verbo



Esercizi per questo argomento:

[Nessun esercizio correlato]

Argomenti correlati:

Obblighi e proibizioni


Saluti,

Se riscontrate errori nelle lezioni, o per consigli per migliorare il servizio, inviate un'email al seguente indirizzo: [email protected]


Commenti

Commenti anonimi

[Nessun commento anonimo]

Commenti di utenti registrati

[Nessun commento di utente registrato]

Per commentare rispondi a questa semplice domanda che verifica che non sei un robot:

Questo sito e tutte le lezioni in esso contenute sono state create da LordAms e sono protette da diritto d'autore. Non sono liberamente riproducibili se non dopo aver ricevuto il consenso dall'autore. Ogni altra modalità di utilizzo è da considerarsi contro la volontà dell'autore.